Il 2° campionato mondiale per biersommelier

Vi voglio raccontare la mia partecipazione a questo evento e soprattutto far capire quanto formativa possa essere un’esperienza di questo tipo per un sommelier della birra.

Il programma prevedeva di ritrovarci venerdì 8 aprile ad Anif presso il Freisacher Einker per una cena di buon augurio e di incontro tra i 50 biersommelier iscritti al concorso.

In tutto il mondo ci sono attualmente 500 sommelier della birra Doemens, di cui circa il dieci per cento sono donne. Anche tra i partecipanti del concorso erano presenti 6 donne, mentre la composizione per nazionalità era composta da 23 biersommelier della Germania, 13 dell’Austria, 5 del Brasile, 4 dell’Italia, 4 della Svizzera ed uno dalla Repubblica Ceca.

L’atmosfera era rilassata ed amichevole, ognuno di noi si è presentato al gruppo dei concorrenti ed è stato munito di tesserino identificativo in cui oltre al nominativo c’era il numero che lo avrebbe accompagnato per tutto il concorso, il mio era il 49.

Abbiamo cenato socializzato, senza eccessi visto l’impegnativa giornata che ci attendeva. L’unica nota stonata della serata è stata la cattiva qualità di alcune birre che comunque ci hanno permesso un allenamento sui difetti della birra.

Primo giro di qualificazione

I giri di recupero

La finale: vicecampione del mondo!

La giuria